Get Adobe Flash player
Iscriviti
Tag
 
novembre: 2017
L M M G V S D
« set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

 

Che cosa è il KRAV MAGA

Il krav maga fu creato agli inizi degli anni ’50 grazie alle particolari doti fisiche e tecniche di Imi Lichtenfeld.

Come detto poco prima, il Krav-Maga (che in Israeliano significa “combattimento a corta distanza”)  nasce negli anni 50 grazie a Imrich (Sde-Or) Lichtenfeld.
E’ IL METODO DI DIFESA PERSONALE UTILIZZATO DALLE FORZE MILITARI SPECIALI ISRAELIANE, NONCHE’ DA TANTI ALTRI REPARTI SPECIALI MILITARI E POLIZIE DI TUTTO IL MONDO ( ANCHE IN ITALIA).
Insegna ad acquisire una maggiore fiducia in se stessi, sicurezza ed autostima, ma soprattutto insegna ad affrontare i reali pericoli che si possono verificare in strada, la sua pratica regolare offre ai praticanti lo sviluppo di una forma d’intelligenza istintiva, attraverso un condizionamento mentale ed un’immediata valutazione della pericolosità dell’aggressione e delle circostanze …Nelle tecniche del KRAV MAGA non vi è nulla di superfluo o di estetico, ma solo estrema efficacia, istintività, condizionamento, velocità di esecuzione nelle combinazioni fino all’eliminazione del problema, che può voler dire: sia dileguarsi che colpire e fuggire o arrivare alla risoluzione più estrema.
Il Krav Maga non è un arte marziale ,ma soprattutto non è uno sport da combattimento, non istiga alla violenza, ma insegna soltanto la giusta reazione logica da usare in caso di aggressione.

Il Krav-Maga si suddivide in due aspetti :
A)
La Difesa Personale: è la spina dorsale di questa disciplina.
Qui si studiano le tecniche per consentire di difendersi dagli attacchi a mano nuda, contro armi bianche e da fuoco.
B)
Il Combattimento Corpo a Corpo: è lo stadio più avanzato del Krav-Maga dove si impara in modo rapido ed efficace la neutralizzazione di un aggressore.

Nel Krav-Maga non esiste nessuna regola.

Il Krav-Maga è estrema EFFICACIA, ISTINTIVITÀ, CONDIZIONAMENTO e VELOCITÀ di esecuzione delle tecniche, fino all’eliminazione del problema.
Essendo un EFFICACE sistema di autodifesa SEMPLICE e VELOCE da apprendere, si adatta ad ogni tipo di persona: uomini, donne, ragazzi, di qualsiasi corporatura e peso.


Il numero perfetto per la storia della Nazione Israeliana è il nr. ” 7 ”
poiche ” 7 ” sono anche i Principi del Krav Maga

PRINCIPI DEL KRAV MAGA

1° : Evitare di trovarsi in una situazione pericolosa.

2° : Il  krav maga  si basa su  riflessi naturali del corpo.

3°: Difendersi ed attaccare  privilegiando sempre la via piu’ breve ed il minor rischio per se stessi.

4° : Considerando la situazione e secondo i bisogni, valutando il pericolo che rappresenta l’avversario, cercare di scoraggiarlo discutendo.

5° : Utilizzare sempre i punti sensibili dell’avversario.

6° : Cercare di usare degli oggetti che si hanno a portata di mano.

7° : Massima reazione, nessuna regola, nessuna limitazione sul piano tecnico, niente e’ vietato, tutti i colpi sono permessi.


GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DEL KRAV MAGA

LA SEMPLICITA’: è dovuta dal fatto che tutte le tecniche vengono studiate in base ai nostri movimenti naturali ed istintivi, eliminando quindi ogni movimento forzato, utilizzando ogni azione semplice ma soprattutto logica .

L’EFFICACIA : il krav maga è efficacia, in quanto le techiche non avendo regole ti portano alla risoluzione immediata del problema, nel minor tempo possibile.

LA VELOCITÀ : porta alla risoluzione del problema, quindi all’Efficacia; tutte le tecniche vengono metabolizzate affinchè diventino automatiche nei loro movimenti acquisendo una naturelezza nei colpi e velocità nell’esecuzione.

SICUREZZA IN SE STESSI ED AUTOSTIMA : la pratica del krav maga influisce altresì in fattori psicologici degli allievi, tutto il lavoro praticato sotto stress e le esecuzioni delle tecniche in diversi teatri operativi , rendono l’ allievo piu’ sicuro ma soprattutto intervengono in una crescita di autostima in se stessi.

L’EFFICACIA DEL KRAV MAGA E’ DETERMINATA DA DIVERSI FATTORI – MA IL PRATICANTE DEL SISTEMA NON DEVE SOTTOVALUTARE I SEGUENTI PUNTI:

*Il krav maga come detto prima non possiede nessuna regola.
*Durante la fase di difesa possono essere utilizzati ogni oggetto che occasionalmente si trovi in quel momento nelle nostre vicinanze.
*Bisogna colpire possibilmente nei punti sensibili o vitali.
*Valutare sempre sia durante l’attacco che durante la difesa la DISTANZA DI SICUREZZA.
*Ogni tecnica come detto prima dovrà essere eseguita secondo i movimenti naturali del nostro corpo , senza effettuare movimenti forzati o innaturali.
*Cercare sempre di prevenire episodi spiacevoli , evitando di frequentare o transitare in strade o luoghi oscuri , isolati o malfamati.
* Il krav maga non è metodo di attacco ma di difesa , per questo durante un inizio di un’aggressione bisogna intervenire, nelle possibilità di tempo e di luogo , con una fase di scoraggiando verbalmente all’ aggressore, facendogli intendere che si è pronti a difendersi, tutto questo potrebbe portare anche ad una risoluzione bonaria ma se cio’ non accadesse, allora si deve essere pronti a difendersi fisicamente.

Condividi con :